Street food: i 3 cibi di strada italiani da non perdere

Lo Street Food, nato inizialmente come food truck per la vendita di panini low cost davanti ai locali notturni, al giorno d’oggi è un qualcosa che va oltre un pasto consumato in fretta passeggiando per la città: è emozione, sorpresa, un modo per conoscere un territorio nuovo attraverso i suoi prodotti tipici.
L’Italia è la terra di arancini, piadine e panzerotti: una tradizione gustosa, veloce ed economica.
Sempre più di recente, la cucina gourmet sta estendendo i suoi orizzonti, a tal punto che alcuni chef propongono la propria versione gourmet del cibo di strada con un solo obiettivo: dare valore alla personalità! Ecco alcuni cibi di strada tutti da provare.

Cono di pesce fritto

La Campania è una delle regioni con la più antica tradizione di cibo di strada, motivo per cui vanta molte specialità. Tra queste non si può non assaggiare il “cuoppo”: un cartoccio a forma di cono, che a Napoli viene riempito con qualsiasi cosa. Che lo si preferisca di calamari, gamberi, alici o misto, non importa, l’importante è che sia fritto, ovviamente.
Alcuni locali propongono cuoppi con pesce e altri con mozzarelline, arancini e crocchette di patate, a condizione che sia facile da mangiare per strada senza ungersi le mani d’olio.

Gli arrosticini

Non c’è bisogno di presentazioni, gli spiedini di pecora abruzzesi (in dialetto detti “li cippe”) sono conosciuti in ogni dove. Come tanti altri cibi di strada, nasce come piatto umile, tra gente povera.
Cotti alla brace, gli arrosticini, quelli veri, li riconoscete subito: la carne è magra, ha il sapore e il profumo inconfondibile della carne di pecora ed è tagliata al coltello, intervallata da piccoli pezzetti di grasso che servono ad aiutare la carne magra a resistere alla cottura, restando morbida e succulenta: impossibile resistere!

Le sgagliozze

La polenta fritta (in dialetto barese “sgagliozze”) è un piatto tipico della città di Bari che vi conquisterà per la sua consistenza croccante e per il suo sapore prelibato. Si tratta di piccoli quadratini di polenta che vengono fritti in pentoloni colmi d’olio nei vicoli del centro storico di Bari e conditi con una spolverata di sale.
Sono davvero squisite, perfette da gustare come antipasto, finger food o stuzzichino.

Condividi





CONSORZIO CENTRO
COMMERCIALE MONGOLFIERA LECCE
C.F. / P.IVA 04367180751 - Capitale sociale € 10.000,00 i.v.
73010 Surbo (LE), S.S. Lecce - Brindisi km 1.900
direzione.mongolfieralecce@cbre.com

LUN-SAB 09.00 / 21.00
DOMENICA 10.00 / 21.00

S.S. LECCE - BRINDISI KM 1,900
(134,89 KM) 73010 SURBO

 
© 2019 - Consorzio Centro Commerciale Mongolfiera Lecce - Informativa della privacy