Salento: il paradiso a km 0

Celebrato dalle riviste di settore come Lonely Planet e National Geographic, meta privilegiata dei tour operator e dei travel blogger il Salento è indubbiamente stato il protagonista assoluto del turismo internazionale degli ultimi anni, con milioni di visitatori arrivati da tutto il mondo per scoprire la meraviglia delle sue spiagge e dei suoi borghi. L’emergenza Covid ha imposto una contrazione negli spostamenti tra regioni e nazioni e nelle prenotazioni delle strutture alberghiere e turistiche e per l’estate 2020 non si prevede la consueta “invasione” ma un flusso turistico meno imponente. Un’occasione unica, per chi vive in Salento, per riscoprire le bellezze del territorio, mantenere vivo il comparto turistico e vivere una stagione da protagonisti. Ecco tre mete da non perdere assolutamente.

Melendugno - Grotte della Poesia

A circa 25 chilometri da Lecce, nella frazione di Roca Vecchia è possibile visitare due tra le piscine naturali più belle del mondo. Le due grotte della Poesia, suggestive anche nel nome, sono un sito di interesse archeologico che custodisce i segni di un antico insediamento umano e un luogo in cui si può fare un tuffo nella storia e nella leggenda che dà origine al nome. Visitatele attenendovi al massimo rispetto dei regolamenti, per regolamentare l’accesso e salvaguardare lo straordinario patrimonio del sito.

Presicce - Il borgo più bello d’Italia

Inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia, il sito di Presicce, città degli ipogei, è caratterizzato da frantoi sotterranei, monumenti storici e case a corte nei suoi rioni antichi, tutti da visitare. L’ideale per un weekend all’insegna del cicloturismo: saltate sulla due ruote per visitare le chiesette rurali, le masserie fortificate e non dimenticate di portare a casa un souvenir del luogo: l’Olio d’Oliva, oro giallo che racconta la storia secolare di questo luogo magico.

Leuca - il tramonto delle meraviglie

Chi vive nel Salento ha il privilegio quotidiano di potere ammirare un tramonto emozionante, con il sole che si immerge nel mare dissolvendo la sua luce. Il nostro viaggio si conclude nel punto più a Sud del Salento, a Leuca, dove è di rigore uno scatto per Instagram nel momento in cui il sole tramonta. Da non perdere anche una visita ai due luoghi simbolo: il faro, alto 47 metri, che si erge su Punta Meliso e la Basilica di Santa Maria de Finibus Terrae, caratteristico luogo di devozione a picco sul mare.

Condividi





CONSORZIO CENTRO
COMMERCIALE MONGOLFIERA LECCE
C.F. / P.IVA 04367180751 - Capitale sociale € 10.000,00 i.v.
73010 Surbo (LE), S.S. Lecce - Brindisi km 1.900

newsletter

Unisciti alla nostra newsletter e resta aggiornato sulle ultime notizie, eventi e promozioni
    ISCRIVITI    

direzione.mongolfieralecce@cbre.com

S.S. LECCE - BRINDISI KM 1,900
(134,89 KM) 73010 SURBO